Essere Biker con il coronavirus.

Ci ritroviamo di fronte ad un momento storico davvero unico e difficile. Un virus passato dagli animali agli umani o creato in laboratorio (lo sapremo forse solo tra molti anni) ci ha messo di fronte alla futilità della nostra vita. Intrappolati dentro meccanismi che ci limitavano, dentro bisogni inutili non vedevamo l'essenza delle cose.

In modo brutale questo virus ci ha riportato alla realtà, ai veri valori della vita e a vedere con occhi nuovi il mondo.

Senza parlare dell'incertezza che tutti stiamo vivendo a livello personale, famigliare e lavorativo ed al grave momento economico che stiamo affrontando  e dovremo affrontare che è molto più grave della mancanza di sport, noi come Bikers, che già guardavamo il mondo con occhi diversi, siamo stati colpiti nel profondo dalle necessarie limitazioni che i vari governi mondiali hanno dovuto attuare in questo momento, perchè abbiamo dovuto rinunciare ad una libertà che per noi era VITA.

Il nostro sport è contatto con la natura, aria pulita, è libertà e spazi grandissimi. Ora ci ritroviamo senza la libertà nè di uscire nè di pedalare. Guardiamo fuori dalla finestra con la voglia incredibile di andarci a godere questa splendida primavera con le nostre bici ed invece ci ritroviamo a pedalare sui rulli con la faccia sconsolata.

E' tosta, ma tra poco passerà. E allora potremo uscire finalmente a riprenderci la nostra libertà. Già penso a che effetto mi farà ripedalare nei miei soliti posti di allenamento. A quelle prime uscite che non mi basteranno mai. Già immagino  quale percorso farò per primo. A che espressione avrò in faccia. Se sentendo di nuovo il vento fresco sul viso mi possa uscire pure qualche lacrima.

Perchè, quando non ci sarà più questo Coronavirus, saprò che è andato davvero tutto bene, anche se tantissime persone non ce l'hanno fatta.

Saprò quanto è importante un abbraccio, fare due chiacchiere in più con un amico, prendersi del tempo ogni giorno da passare con le persone che ami.

E, ancora più di prima, quanto prezioso è il vento, il sole, il tempo, la libertà.