Progetto Crowdfunding: Nuova linea Jeko Wool Abbigliamento Tecnico per ciclismo in lana Merinos

Jeko produce abbigliamento tecnico per ciclismo fatto a mano in Italia.

I nostri processi sono completamente artigianali, dall'idea grafica alla stampa, dalla scelta sul campo dei materiali al taglio del tessuto stesso.

Da sempre la nostra idea è di diminuire l'impatto inquinante dell'uomo nella natura. Lo facciamo con l'utilizzo di carta invece che plastica nel nostro packaging, nella pulizia dei sentieri dedicati alla bici nella nostra zona e vogliamo farlo anche nella scelta dei materiali utilizzati.

Per realizzare infatti l'abbigliamento sportivo si utilizza poliestere e noi vorremmo sviluppare una linea interamente il Lana Merino, un materiale naturale e con un minore impatto ambientale.

Ma perchè proprio la lana MERINO?

Il pelo della pecora di razza Merino è particolarmente sottile (le fibre hanno un diametro di 18/19 millesimi di millimetro), morbido e fortemente arricciato, offrendo così una serie di positivi elementi.

  1. Traspirabilità: a differenza di molte fibre sintetiche, la lana Merino è igroscopica. Le sue fibre hanno cioè la capacità di assorbire in modo molto efficace l’umidità atmosferica, mentre quella prodotta dal corpo e assorbita dalle fibre stesse viene spinta verso l’esterno: la lana Merino può assorbire fino al 35% del suo peso prima di dare la sensazione di essere bagnata e attaccarsi alla pelle. Quando avviene l’assorbimento, la lana rilascia calore molto lentamente: in questo modo, in caso di attività fisica in situazioni di basse temperature, contribuisce anche a ridurre il fastidioso “colpo di freddo” dopo l’allenamento.

  2. Termoregolazione: l’arricciatura naturale della fibra di lana Merino intrappola sacche di aria, isolando la pelle dall’ambiente freddo e mantenendola più al caldo. Per contro, in un clima caldo i tessuti di lana Merino possono essere fino a due volte più freschi al tatto rispetto ai tessuti sintetici, perché la lana conduce il calore lontano dalla pelle; non a caso le popolazioni nomadi del deserto, soggette a forti escursioni termiche, utilizzano da sempre la lana nel loro abbigliamento. Questa capacità di reagire a condizioni ambientali estremamente diverse tra loro- da temperature di molti gradi sotto zero a situazioni di caldo estremo – rende la lana Merino ideale per moltissime attività outdoor, contribuendo al mantenimento del livello ideale di calore corporeo e influendo quindi positivamente sulle prestazioni.

  3. Morbidezza: la ridotta dimensione delle sue fibre rende la lana Merino estremamente morbida e gradevole al tatto, minimizzando al tempo stesso il rischio di irritazioni della pelle.

  4. Igienicità: grazie alla sua superficie squamosa che non trattiene i batteri, la fibra della lana Merino offre una naturale resistenza agli odori molto maggiore di quella delle fibre sintetiche, riducendo gli effetti negativi della forte sudorazione legata a un’intensa attività fisica.

continua qui e sostienici